Matematicamente

sabato 11 aprile 2009

Obama Proclama Il Pi Day Festa Nazionale

math-obamaCari ragazzi e cari lettori, ricordate il post del 14 Marzo scorso sul Pi Day? Noooo? Andate a rileggere l'articolo altrimenti non capirete il contenuto del post odierno.


Il titolo parla chiaro: il presidente Obama ritiene la Matematica così importante da proclamare il Pi Day (si festeggia il 14 marzo) nientedimenoché festa nazionale!!!


La notizia ci viene dal noto sito POLYMATH, da cui riporto l'introduzione dell'interessante articolo.


E’ datata 12 marzo 2009 la Risoluzione H.RES.224 della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d’America tramite la quale si riconosce il 14 marzo come giornata ufficiale per celebrare la nota costante e si invitano i docenti a vivere il Pi Day come occasione per “incoraggiare i giovani verso lo studio della matematica”.


Tra le motivazioni a supporto della Risoluzione non solo il riconoscimento dell ruolo cruciale rivestito pidaydalla matematica e dalle scienze nella formazione dei giovani, ma la necessità di incoraggiare l’attitudine dei più giovani verso queste discipline e l’urgenza di rinforzare le conoscenze scientifiche degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado per aiutarli ad affrontare meglio le sfide dell’economia del 21-esimo secolo. “La matematica e le scienze – si legge sul testo della Risoluzione - possono rappresentare una parte divertente e interessante nell’educazione di un bambino e far conoscere Pi può diventare un modo attraente per insegnare ai bambini la geometria e invogliarli a studiare matematica e scienze”.


Quasi un plebiscito: 391 voti a favore, 10 a sfavore.
Una veloce osservazione: fa sempre piacere constatare che possano esistere frasi in cui le parole "matematica” e “geometria” stiano vicine a “divertente” e “accattivante”; non si può che rimanere stupiti se frasi del genere siano parte di un testo di legge.
Una domanda: è possibile votare contro Pi? A quanto pare sì, ma penso che non si possa che condividere, almeno come matematici, la motivazione di Jason Chaffetz, rappresentante dell’Utah: “Non posso sostenere la scelta di un’unica data per il Pi Day. Dovrebbe durare tutto l'anno.”
Meno male che le prime cifre decimali sono 3,1415… Appuntamento, allora, all’edizione del Pi Day 2010, il 3.14 e il 3.15, per due giorni all’insegna del divertimento matematico!


Quello che segue è il testo della Risoluzione H.RES.224.


Vi invito a finire la lettura dell'articolo perché ne vale la pena! Troverete, infatti, altre notizie interessanti, che scoprirete da soli.

2 commenti:

  1. Il presidente Obama mi piace sempre di più. Ciao Annarita.

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con te, Enzo.

    Un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...