Matematicamente

lunedì 1 dicembre 2008

Figure Equiscomponibili E Tangram

tangramCari ragazzi di 2° B, oggi abbiamo iniziato lo studio dell'equivalenza delle figure piane. Un argomento impegnativo che ci accompagnerà per un po' di tempo! Dovremo approfondire la conoscenza di figure piane già note e non, apprendere le formule per il calcolo delle aree e risolvere i problemi relativi, tanti problemi!;) Ma niente paura! Ci divertiremo anche, statene certi.

Per questo motivo, vi offro un assaggino, proponendovi un bel gioco dal sito Math.it. Si tratta del tangram. Ne abbiamo parlato oggi a scuola, ma vi fornisco qualche notizia in più.

Il Tangram è un gioco rompicapo cinese. Il nome significa "Le sette pietre della saggezza", come vi ho già detto.

Si legge in Wikipedia:

" Pur essendo comunemente ritenuto di origine molto remota nel tempo, le più antiche fonti conosciute non lo nominano, però, che verso il XVIII secolo.

È costituito da sette tavolette del medesimo materiale e del medesimo colore (chiamati tan) che sono disposti inizialmente a formare un quadrato:

- 5 triangoli (2 grandi, 1 medio, 2 piccoli)
- 1 quadrato
- 1 parallelogramma Lo scopo del gioco è di formare figure di senso compiuto. Le regole sono alquanto semplici:


- Usare tutti e sette i pezzi nel comporre la figura finale;
- Non sovrapporne nessuno
. "


C'è un altro uso, inverso del precedente, che è quello di riprodurre (risolvere) una composizione di quelle presenti sul libretto di istruzioni a corredo del gioco, ma qui lo trascuriamo.

La leggenda, sull'origine del gioco, narra che un monaco donò ad un suo discepolo un quadrato di porcellana e un pennello, dicendogli di viaggiare e dipingere sulla porcellana le bellezze che avrebbe incontrato nel suo cammino. Il discepolo, emozionato, lasciò cadere il quadrato, che si ruppe in sette pezzi. Nel tentativo di ricomporre il quadrato, formò delle figure interessanti. Capì, da questo, che non aveva più bisogno di viaggiare, perché poteva rappresentare le bellezze del mondo con quei sette pezzi.

Leggenda straordinaria, non è vero?

Vi fornisco alcuni link in cui reperire approfondimenti e giochi sul tangram:

- Tangram;

- Tanzzle;

- Tangram, the incredible timeless 'Chinese' puzzle

- TANGRAMS • A Design Tool!

E adesso lo screenshot con relativo URL per raggiungere il tangram e giocare online. Buon divertimento!


19 commenti:

  1. Il trangram, che bello! a gennaio anche i miei alunni saranno impegnati in questa attività.

    un caro saluto

    elisa

    RispondiElimina
  2. Il tangram è uno dei "giochi" più stimolanti per la creatività che si conoscano! Mi stupisci sempre, Annarita!


    Abbraccione!

    RispondiElimina
  3. io con il tangram non avevo mai giocato e neppure lo conoscevo. ma adesso che l'ho provato ho scoperto che è divertente ma non così facile.

    ciao riccardo 2b

    RispondiElimina
  4. Ciao, Elisa. Fammi sapere quando lo sperimenterai con i tuoi piccoli alunni!


    Bacioni

    annarita

    RispondiElimina
  5. Mauro, dici bene per quanto riguarda il tangram! Non ti devi stupire, quindi!;)

    RispondiElimina
  6. Eh, no, Riccardo! Non è così facile, ma proprio per questo è più accattivante, non trovi?

    RispondiElimina
  7. Sì, verissimo, stimola molto la creatività ed è pieno di sorprese :)


    Data l'ora, buonanotte ;)




    Bruno

    RispondiElimina
  8. Buona notte anche a te, Bruno!:)

    RispondiElimina
  9. cara prof. il tangram è davvero interessante ma molto difficile tanto che è da un sacco di tempo che provo a farlo!!!

    baci Annamaria della2b

    RispondiElimina
  10. Annamaria, prova con calma quando hai tempo. Qui non ci sono voti a chi riesce prima. Esercitati perché ne ricaverai dei vantaggi.


    Un bacione.

    A domani:)


    prof.

    RispondiElimina
  11. finalmente ci sono riuscita!!!! Evviva siiiiii ce l'ho fatta... come dice riccardo non è così facile ma con un pò di pazienza è venuto.All'inizio mi sembrava facile ma è tutta un'altra storia!!!

    Grazie mille proff per il suo preziosissimo consiglio!!! a domani e.........GRAZIEEEE..

    Annamaria di 2b

    RispondiElimina
  12. Brava, Annamaria! Chi la dura, la vince:).


    Non devi ringraziarmi, ma congratularti con te stessa per la tua determinazione.


    A domani.

    Prof.

    RispondiElimina
  13. Incredibile il Tangram che non conoscevo. pensavo che fosse un modo di dire a chi mangiava tanti grammi (da cui tangram) di polpette al sugo alla romana. Vero Mauro?

    A parte gli scherzi sono affascinato da quanta creatività possa emergere dal giocare con queste sette figure geometriche. Grazie, Annarita, e sempre buon lavoro.

    Enzo

    RispondiElimina
  14. Enzo, il tangram è straordinario per affinare la creatività.

    L'ho proposto ai miei alunni per questa ragione.


    Grazie dell'augurio.


    Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  15. Salve prof. sono LISA della IB e ho provato a giocare e sono riuscita a fare solo 2 figure:il gatto e la prima figura del primo livello;non me lo aspettavo così difficile!!!

    Ora ti saluto CIAO CIAO :)

    RispondiElimina
  16. Lisetta, insisti!;)


    Non è facilissimo, no!


    Bacioni

    prof. Annarita

    RispondiElimina
  17. Una bella sfida in una mia classe quinta è stata quella di fare scoprire tutti i possibili poligoni convessi realizzabili con i pezzi del tangram.


    Un abbraccio, Annarita :)

    r.

    RispondiElimina
  18. Posso immaginare la soddisfazione dei piccoli per la scoperta...e la tua, ovviamente!;)


    Abbracci, Renata:)

    RispondiElimina
  19. Buona sera prof.
    Mi è piaciuto molto il giochetto, e posso dire che era difficile pero' era bello, molto bello.Ma anche il riassunto sul tangram, che lei ha fatto per spiegarci l'argomento da studiare era bello e si ha più informazioni su di esso. Mi sono divertita molto a giocare ma anche a provare a memorizzare quello che ha scritto sul tangram.
    Arrivederla prof.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...