Matematicamente

lunedì 17 febbraio 2014

Il Volto Della Sfinge Segnò La Svolta Delle Grandi Piramidi?


"Il Volto Della Sfinge Segnò La Svolta Delle Grandi Piramidi?" è il titolo di un documento di cui è autore lo studioso di Storia della Matematica Aldo Bonet.

In tale documento, Aldo esamina alcuni nuovi ed importanti aspetti che scaturiscono spontaneamente dai 34 indizi in favore della teoria houdiniana riguardo alla costruzione della piramide di Cheope, già pubblicati su questo blog e tradotti in italiano dallo stesso Aldo.

Il nostro amico pone, quindi, un interessante ed articolato quesito all'architetto Jean-Pierre Houdin, autore di questa grande teoria.

Potete scaricare il documento da questo link:
https://docs.google.com/file/d/0B8BTUqjqVdQOU29VbWJpbnNTSm8/edit

Potete anche leggerlo qui sul blog. Il documento è presentato sia in lingua italiana che in lingua francese per ovvi motivi.


10 commenti:

  1. Ciao prof!
    Il post è molto bello ed interessante. Anche se il documento è abbastanza lunghino è molto interessante.
    A domani prof!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Marwa. Brava comunque per aver letto anche se l'argomento non è propriamente facile per la tua età.

      Elimina
  2. Quelle di Aldo sono riflessioni, analisi e considerazioni supportate da riferimenti storici che partono da ottime intuizioni. Sarà interessante leggere le eventuali risposte di Jean-Pierre Houdin.

    PS:
    @Aldo
    Mai far riposare troppo il cervello ☺
    Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che Jean-Pierre, al momento, non troverà il tempo di rispondere, impegnato com'è nel suo lavoro.

      D'altronde Aldo è impegnato anche lui per altri motivi. Insomma temo che questo post sia destinato ad essere disertato dai due diretti interessati, almeno in questo periodo.

      Vedremo in futuro. Grazie Marco per aver letto.

      Elimina
  3. alessia muccinelli 1b18 febbraio 2014 18:36

    buonasera prof!
    le piramidi mi stupiscono sempre quando le guardo in foto o sul computer , perché dallo schermo sembrano tanto piccole , ma in realtà sono grandi costruzioni che venivano costruite soprattutto dagli schiavi. li dentro ci mettevano i faraoni e le loro famiglie con tutti i loro beni, almeno mi ricordo cosi da quello studiato alle elementari!
    buona serata e a domani!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ricordi male, Alessia. L'argomento è di indubbio interesse.

      A domani.

      Elimina
  4. Buona sera prof
    questo post è davvero interessante ed come Alessia quando guardo le piramidi in foto, su riviste o altro sembrano fantastiche e piccole ma dal vero sono molto grandi e mi piacerebbe molto andarle a visitare dal vivo. Grazie per questo post fantastico e anche il racconto è molto bello.
    A domani e buona serata.

    RispondiElimina
  5. Laura Martelli 1B22 febbraio 2014 23:05

    Buana sera prof
    Le piramidi sono davvero delle costruzioni fantastiche
    e con alle spalle una storia magnifica quella degli EGIZI
    e io mi chiedo quanto lavoro e sudore e morti abbiano provocato le
    piramidi davvero fantastico questo post!!
    A giovedi e buona serata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera a te, Laura. Le tue riflessioni sul costo in termini di fatica e vite umane, costate alla costruzione delle piramidi, sono pertinenti e denotano la tua sensibilità:)
      Fai buon viaggio insieme ad Alessia e ai compagni delle altre classi.

      Un abbraccio dalla tua prof. :). A giovedì.

      Elimina
  6. Laura Martelli1B23 febbraio 2014 16:06

    Buon giorno prof
    La ringrazio del buon viaggio
    e grazie per la risposta
    Buon pomeriggio e un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...