Matematicamente

martedì 8 gennaio 2008

Dalle frazioni equivalenti ai numeri razionali assoluti

Cari lettori,


io sono Lisa, un’alunna di 2° B! In questo articolo, vorrei parlarvi delle frazioni equivalenti e dei numeri razionali…così come io ho compreso l’argomento, in classe.


Prendiamo in considerazione le frazioni:  2/4; 4/8; 8/16


Se le rappresentiamo su di una semiretta orientata, possiamo notare che indicano tutte la stessa parte dell’intero: ½. Infatti, si "addensano" tutte sul medesimo punto della semiretta orientata.


A questa frazione (½) si può arrivare riducendo ai minimi termini le frazioni prese in considerazione:


2/4= 2:2/4:2=  ½
4/8= 4:4/8:4= ½
8/16= 8:8/16:8= ½


Quello che abbiamo fatto per le tre frazioni considerate, possiamo farlo per infinite frazioni, tutte  equivalenti tra loro. Si formerà, quindi, una classe di infinite frazioni equivalenti a  ½ , ciascuna delle quali può indicare non solo se stessa ma anche le infinite frazioni a essa equivalenti. La frazione ½ è l’unica frazione  primitiva  dell’insieme di frazioni considerato e viene assunta come  rappresentate della classe di equivalenza.


Scriveremo:


E(1/2)[ ½; 2/4; 3/6; 4/8; …; 10/20;…; 24/48;…]


Questa classe di infinite frazioni equivalenti costituisce un numero razionale assoluto.


Allo stesso modo, costruiremo un altro  numero razionale assoluto a partire dalla frazione primitiva ¾:


E(3/4)= [ ¾; 6/8; 9/12; …;30/40;…; 90/120;…]


In definitiva, un numero razionale assoluto è un insieme di infinite frazioni tra loro equivalenti, che in genere viene per semplicità rappresentato dall’unica  frazione  primitiva dell’insieme.


Ad esempio, i due numeri razionali precedenti si possono rappresentare semplicemente con le frazioni  ½ e ¾. Dobbiamo solo e sempre ricordare che, quando diciamo che ½ e ¾ sono due numeri razionali assoluti, stiamo indicando non solo le singole frazioni, ma anche  gli insiemi di frazioni ad esse equivalenti.


Possiamo quindi concludere che il concetto di numero razionale è più generale di quello di frazione e in pratica d’ora in avanti tutte le volte in cui troveremo una frazione (sia o no ridotta ai minimi termini) dobbiamo sempre pensarla come numero razionale assoluto, cioè come frazione che indica tutte le altre ad essa equivalenti.


Per rendere graficamente il concetto, possiamo pensare ad un numero razionale come ad una scatola. Sul coperchio, una frazione indica il contenuto della scatola: le infinite frazioni ad essa equivalenti.


Scatole



Con questo concludo il mio articolo.


Saluti a tutti, Lisa 2° B.

14 commenti:

  1. brava lisa ti faccio i miei complimenti questo articolo è molto chiaro e fatto bene.

    Ancora complimenti.

    ciao Jessica

    RispondiElimina
  2. Brava Lisa!!!!!!!

    Il tuo articolo è veramente chiaro e sicuramente utile per i ragazzi di varie classi che dovranno affrontare questo argomento!

    Debora e Gloria 2b

    RispondiElimina
  3. Complimenti Lisa!!! ma anche alla prof. Ruberto che ti ha isegnato tutte queste belle cose!! Sai le trovo molto interessanti, ma forse un po' difficili per noi "primini"!! Comunque ti saprò dare un commento più appropriato quando anche noi studieremo le frazioni più approfonditamente!! Ora ti saluto e ancora complimenti!!!



    Letizia R. 1°A

    RispondiElimina
  4. Ciao Letizia, sono lisa

    credo che senza un'insegnante così brava non sarei riuscita a dare una spiegazione di questo genere ad un argomento così difficile come le frazioni...

    Grazie mille

    P.S.=aspetterò altri tuoi commenti

    Lisa 2°b

    RispondiElimina
  5. Ti faccio i miei complimenti, perchè sei riuscita a scrivere un articolo, che anche se come noi " primini" non abbiamo ancora trattato è chiaro e spedito.

    RispondiElimina
  6. Commento di anonimo n. 9:" nn ho capito nnt"

    Mia traduzione in lingua italiana: "Non ho capito niente"

    Risposta:"Impegnati di più"

    RispondiElimina
  7. Davvero molto brava Lisa, complimenti! :-)

    RispondiElimina
  8. Sì, Tania, Lisa è una ragazza in gamba. Adesso frequenta la seconda classe del Liceo Scientifico.

    Le estenderò i tuoi complimenti appena la vedrò. Viene spesso a trovarmi:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie annarita t.v.b.

      Elimina
  9. brava questo articolo è molto utile ai ragazzi che magari nn hanno capito bn la lezione in classe.
    questo articolo è molto chiaro e spiegato bn

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille dell'apprezzamento...anche se anonimo:)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...