Matematicamente

lunedì 30 dicembre 2013

Una Macchina Matematica Che Aiuta Ad Evidenziare Gli Angoli

Dalla Rete
Vi chiederete che cos'è una macchina matematica che aiuta ad evidenziare gli angoli, vero? La vostra curiosità sarà subito soddisfatta!

Conoscete senza ombra di dubbio il goniometro, lo strumento con cui si misura l'ampiezza di un angolo, ma ammetterete che, a volte, è un po' scomodo da utilizzare. Beh, ci ha pensato Enrico Paganelli, un mio alunno di 2°B a facilitare il compito, inventando un aggeggio, il cui funzionamento è illustrato qui di seguito.

Leggete come l'intraprendente fanciullo racconta, in modo stringato, la modalità con cui ha realizzato il suo evidenziatore di angoli e il relativo utilizzo.

*****

Ho assemblato un'asta metallica con una base di alluminio, fissandole insieme con una vite, in modo da consentire l'inclinazione dell'asta mobile in base all'angolo che voglio evidenziare.

Appoggiando il goniometro sulla base fissa e inclinando il lato mobile si evidenzia l'esatta ampiezza di un angolo.

Guardate le tre foto che ha scattato, in base alle quali potete rendervi conto di come funziona la macchina.






Semplice ed ingegnoso, non c'è che dire! Bravo, Enrico:)

6 commenti:

  1. Bravo a Enrico, mi stavo perdendo un bellissimo post.
    Complimenti!

    Anche se devo confessare che poco ci capisco ma se la tua insegnante ha ritenuto di postare questa tua invenzione sta certo che l'ha ritenuta ottima.
    Bravo, bravo bravo!
    Ciao Enrico e buon 2014 a te e alla tua professoressa.

    Annarita, davvero bravo questo bambino, queste son le cose che mi fanno tanto felice specie se sono realizzate dai ragazzi, vuol dire che c'è speranza per il futuro.

    Ti abbraccio, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosaria, ti ringrazio dell'apprezzamento e dell'augurio che ricambio di cuore.

      Enrico è stato davvero bravo e sarà felice che il suo lavoro venga apprezzato.

      Un abbraccio.

      Elimina
  2. catia patuelli 3B31 dicembre 2013 08:00

    Buongiorno prof.
    Questa è un' invenzione molto bella e creativa.
    Sembrava scontata ma non lo è per niente. Complimenti all'invantore Enrico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Catia! Vedi...le cose semplici sono anche utili. È giusto complimentarsi con Enrico.

      Un salutone dalla tua prof.

      Elimina
  3. Bravo Enrico.
    Intraprendente, ingegnoso e concretamente utile

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...