Matematicamente

domenica 7 giugno 2009

Valutare Comportamento E Apprendimenti Nel 1° e 2° Ciclo Di Istruzione

Cari colleghi, alla fine dell'anno scolastico saremo chiamati a valutare il comportamento e gli apprendimenti degli alunni, come sempre. Ma quest'anno ci sono elementi di novità introdotti dalle recenti  C.M. n. 51 e n.52, alle quali dobbiamo attenerci, e che stanno suscitando diverse perplessità tra gli addetti ai lavori.



Vi segnalo  una serie di slide, curate dal prof. Piero Cattaneo, che fanno il punto della situazione sulla valutazione e gli esami di Stato, la nuova normativa e gli aspetti critici.

Gli elementi di criticità


1. Non ha senso la disparità di valutazione del comportamento nella scuola secondaria di 1° e 2° grado;


2. Se si elevano i voti insufficienti a 6, rimane ancora l’obbligo della nota specifica (per evidenziare le carenze)?


3. Che fine ha fatto il curricolo e la sua valutazione nell’esame di Stato della scuola secondaria di 1° grado?


4. Sembra che nella primaria possa restare scritto il 5 sul documento di valutazione, mentre nella secondaria bisogna elevare al 6 per l’ammissione alla classe successiva;


5. Che cosa si certifica nella primaria? Qual è la differenza tra il documento di valutazione e il certificato delle competenze? Problema analogo per la secondaria di 1° grado...


[...]


Piero Cattaneo




I lucidi dell'intervento del prof. Cattaneo sono consultabili nel file .pdf allegato [1,32 mb]. Di seguito lo screenshot di una slide.




cattaneo_dx_1b

*

6 commenti:

  1. Interessanti le slide. Condivido i punti di criticità puntualizzati dal prof. Cattaneo.


    Tre ordini scolastici e tre diversi modi di valutare. Un modo di procedere insensato...

    RispondiElimina
  2. Concordo, cara artemisia!


    Un salutone

    annarita

    RispondiElimina
  3. Cara professoressa Annarrita ti ringraziamo per aver sempre visitato il nostro blog.

    Ti auguriamo buone vgacanze però non perderti le ultime notizie sulla nostra recita. Gli alunni di 4° di maestra Elisa.

    RispondiElimina
  4. Carissimi bambini, vi ringrazio e ricambio con affetto l'augurio di buone vacanze. Non perderò la vostra recita di fine anno scolastico:)


    Bacioni e a presto.

    prof. Annarita

    RispondiElimina
  5. Non capisco bene ma mi sembrano cambiamenti di facciata che portano solo complicazioni a chi deve lavorare. Ciao prof.

    RispondiElimina
  6. Enzo, dici bene! Complicano solo la vita, e non poco, a chi deve esprimere la valutazione.


    Un salutone.

    annarita

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...