Matematicamente

sabato 19 gennaio 2008

La Moltiplicazione Araba o Graticola o Gelosia

In questo post, illustrerò un metodo per moltiplicare due numeri, conosciuto come moltiplicazione araba o graticola o gelosia. Molte maestre mi hanno sollecitata a scrivere un articolo su questo argomento e, ritenendo didatticamente valido tale metodo, mi sono decisa a farlo. Ragazzi di 1° e 2° il sistema della moltiplicazione araba è valido anche per voi, eh?


Questo metodo curioso per eseguire una moltiplicazione risale al XVI secolo e noi proviamo adesso ad applicarlo al prodotto dei due fattori: 5642  e 425. Costruiamo un rettangolo con la base formata da quattro parti (tante quante sono le cifre del primo fattore) e l’altezza di tre parti (tante quante sono le cifre del secondo fattore). Costruiamo quindi la graticola seguente con le caselle divise a metà da una diagonale e scriviamo esternamente al rettangolo le cifre dei due fattori (vedere figura seguente).


prima figuraIn ogni casella, separando le cifre delle decine da quelle delle unità, scriviamo il prodotto 5 per 4: metteremo la cifra 2 delle decine nella metà superiore e lo 0 delle unità nella metà inferiore. Ripetendo la stessa procedura per tutte le celle otteniamo il seguente schema (fig.1 b).
Sommiamo ora le cifre che si trovano sulla stessa diagonale a partire dall’angolo in basso a destra e riportando le eventuali decine alla diagonale successiva (fig. 1 c).


figura 2-3
Se ora  leggiamo le cifre ottenute accostandole una all’altra, partendo dalla cifra in alto a sinistra, otteniamo il prodotto cercato, cioè 2 397 850.


L'immagine seguente, tratta da Wikipedia, offre un ulteriore esempio.


750px-MOLTIPLICAZIONE_ARABA


Bene! E' tutto. Care colleghe, mi auguro di aver soddisfatto le vostre aspettative.


[Riferimenti: Aritmetica 1, Vacca-Artuso-Bezzi)

15 commenti:

  1. è molto interessante questa moltiplicazione, credevo che le moltiplicazioni si facessero tutte allo stesso modo.

    Comunque ne voglio approfittare per salutare Susy, mi è dispiaciuto non avergli risposto ma purtroppo ero via per le vacanze.

    Susy ho un sacco di cose da raccontarti come ho passato le vacanze di Natale, cosa mi hanno regalato....e altre cose...ma invece tu come hai passato le vacanze?

    Ciao Je un saluto anke alla prof. Annarita

    RispondiElimina
  2. Questa moltiplicazione avevo impa-

    rata in 3°.

    E stranamente sono più bravo in qu-

    esta che in quella classica

    RispondiElimina
  3. Non è strano in quanto l'algoritmo di esecuzionem è facile!;)

    RispondiElimina
  4. SONO LA MAMMA DI UN BAMBINO CHE FREQUENTA LA TERZA ELEMENTARE E QUANDO HO VISTI DIVISIONI CANADESI E MOLTIPLICAZIONE ARABA NEI SUOI LIBRI MI ERO PREOCCUPATA MA GRAZIE A VOI L'HO CAPITA GRAZIE ANCORA

    RispondiElimina
  5. grazie per aver fatto capire le moltiplicazioni arabe o graticola oppure gelosia amia sorella grazie commentrice per è un sollievo così non mi domanda più per esempio queste moltiplicazioni.Grazie ancora una volta! 

    RispondiElimina
  6. SAlve, insegno da tanti anni e oggi un mio nipotino di 8 anni mi ha spiegato la moltiplicazione araba.... non è bello? la matematica non finisce mai di appassionarmi! Forti però questi arabi!!!!

    RispondiElimina
  7. E' possibile sapere riguardo la moltiplicazione araba e la divisione canadese perchè si fanno così (su quali elementi si basano,quali sono le caratteristiche che li fanno funzionare), quali e quanti sono i passaggi intermedi, quali possono essere i punti critici degli algoritmi ch epossono giustificare gli eventuali errori degli allievi.
    Grazie

    RispondiElimina
  8. Commentatore n. 9 per essere anonimo ha posto troppe domande. Qui non si interagisce con gli anonimi.

    Saluti.

    RispondiElimina
  9. ho provato registrarmi,ma non ci riesco.Sono una maestra, sto facendo un progetto di scuola primaria

    RispondiElimina
  10. GIORGIA L,GIORGIA R,MATILDE ,CAMILLA 1B27 dicembre 2011 09:23

    stiamo elaborando il progetto per il carnevale della matematica

    RispondiElimina
  11. Brave ragazze:). Aspetto il vostro contributo!

    Un bacione dalla vostra prof.

    RispondiElimina
  12. questa tabella matematica mi mancava grazie a mio figlio mi è capitata tra le mani e con voi l'ho capita grazie

    RispondiElimina
  13. Mi fa piacere commentatore anonimo.
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  14. Io l'ho spiegata ai miei alunni di terza : sono entusiasti tutti e preferiscono lavorare con questa ! La spiegano anche ai loro genitori ,che non la conoscevano.
    Santina Scuola Primaria Galluppi Reggio Calabria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Santina, mi fa molto piacere che i suoi alunni abbiano apprezzato questo tipo di moltiplicazione.
      In bocca al lupo per il suo lavoro. ☺

      Annarita Ruberto

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...