Matematicamente

lunedì 10 gennaio 2011

La Somma Dei Primi Cinque Numeri Naturali Dispari...Di Legno

In novembre, ho realizzato insieme ai miei primini un lavoro didattico sulla somma dei primi n numeri naturali dispari.

I ragazzi hanno disegnato le loro configurazioni geometriche.



Leonardo, che è bravissimo a lavorare il legno, ha voluto costruire con questo materiale la configurazione geometrica dei primi cinque numeri naturali dispari, facendo tutto da solo!

Bravo, Leo!




Cliccare per ingrandire
.





Cliccare per ingrandire.





Cliccare per ingrandire.

10 commenti:

  1. Sono felice di vedere che Leonardo ha dato corpo e materia al mio commento del novembre scorso costruendo col legno gli gnomoni che gli antichi scribi mesopotamici costruivano con i cubi di argilla!! Se poi Leonardo avesse voglia di impilare sul  cubo nero altri quattro cubi neri, altri tre gnomoni gialli identici a quello giallo, altri 2 gnomoni arancioni a quello arancione e un altro gnomone blu su quello blu, mentre quello rosso rimane tale, incastrando tra loro tre di queste identiche costruzioni così ottenute,  Leonardo avrà realizzato nello spazio le costruzioni di Lurje per  la dimostrazione della probabile tecnica usata dagli antichi Scribi babilonesi che permetteva di giungere alla loro corretta formula rinvenuta sulle tavolette cuneiformi, per la  somma dei quadrati dei primi numeri naturali consecutivi.


    Bravo Leonardo e complimenti a tutti.

    Aldo

    P.S. Sto cercando di convincere Annarita di poter fare altrettanto col "teorema di Pitagora dell'alta antichità" meglio conosciuto come la regola generale Babilonese. Ci riuscirò, ci riusciremo?

    RispondiElimina
  2. Bravo, bravo bravo Leonardo complimenti!
    Siete tutti davvero bravi.
    La vostra professoressa
    è orgogliosa di voi
    e noi di tutti voi
    Ciao Leonardo

    Ciao Annarita bacio.
      


    RispondiElimina
  3. Sono felice di vedere che Leonardo ha dato corpo e materia al mio commento del novembre scorso costruendo col legno gli gnomoni che gli antichi scribi mesopotamici costruivano con i cubi di argilla!! Se poi Leonardo avesse voglia di impilare sul  cubo nero altri quattro cubi neri, altri tre gnomoni gialli identici a quello giallo, altri 2 gnomoni arancioni a quello arancione e un altro gnomone blu su quello blu, mentre quello rosso rimane tale, incastrando tra loro tre di queste identiche costruzioni così ottenute,  Leonardo avrà realizzato nello spazio le costruzioni di Lurje per  la dimostrazione della probabile tecnica usata dagli antichi Scribi babilonesi che permetteva di giungere alla loro corretta formula rinvenuta sulle tavolette cuneiformi, per la  somma dei quadrati dei primi numeri naturali consecutivi.  

    ?.?HaCkEr?.? 

    RispondiElimina
  4. Grazie, rosariella. Un bacione.

    RispondiElimina
  5. Caro ?.?HaCkEr?.? , problemi a dire chi sei? Qui non c'è tempo da perdere con gli anonimi.

    Se dovessi trovarne un altro di commento anonimo, corrispondente al tuo IP, non lo pubblicherò. Uso interagire con persone che non hanno niente da nascondere.

    RispondiElimina
  6. Ma quanto sei bravo, Leonardo! Questo bel nome ti sta proprio a pennello!
    Bellissimo questo lavoro che rende un unicum la bellezza artistica della tua lavorazione e costruzione in legno con la bellezza e il rigore della matematica. Ecco come la matematica...diventa arte!
    Davvero bravo, giovanotto!
    Un abbraccione a te e alla tua eccezionale Prof.
    maria I.

    RispondiElimina
  7. Un super complimentone a Leonardo per il suo bel lavoro.
    E' molto importante essere bravi a scuola ed imparare teorie e teoremi, ma anche una buona manualità non guasta, anzi...
    Io sono completamente negato con le cose manuali e quindi, quando vedo qualcuno bravo come Leonardo a costruire qualcosa, provo quasi un po' di invidia. Se poi la capacità di costruire o manipolare gli oggetti, si unisce ai numeri ed alla Matematica, allora, per me, si raggiunge il massimo della "goduria".
    Bravissimo Leo e brava la prof.

    Un salutone
    Marco

    RispondiElimina
  8. Maria, Marco, grazie mille del consistente supporto, che ci stimola a proseguire.

    Un abbraccio.

    annarita

    RispondiElimina
  9. Molto bravo e creativo.
    Paopasc

    RispondiElimina
  10. Bravo leoooooo sei stato molto bravo,bravissimoo!Sei molto bravo a lavorare col legno

    davide hu 1 b

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...