Matematicamente

mercoledì 31 dicembre 2008

Buon Anno Con "The Clocktower"

Cari ragazzi e cari lettori, auguro un 2009 ricco di serenità, salute e prosperità a voi tutti e alle vostre famiglie con un delizioso "corto" animato di Cara Antonelli, segnalato da Quicktips.


Prima di passare al filmato, vi segnalo un articolo bello e istruttivo dell'amico Phederpher, in cui viene tracciato il profilo di Leonardo Sinisgalli, il poeta ingegnere come fu definito dai critici del suo tempo.


Se volete seguire in diretta via web lo scoccare della mezzanotte nelle più importanti città del mondo, connettetevi con il sito "EarthCam".


Ecco il "corto"!


 



Watch more cool animation and creative cartoons at aniBoom





Click here to Create Your Own Glitter for FREE! - www.BlogGlitter.com/

25 commenti:

  1. grazie anna, auguroni pure a te!

    RispondiElimina
  2. Ancora auguri Annarita . In questo momento il mio pensiero va ai paesi in guerra da sempre. Auguro che i grandi della terra si adoperino affinchè la guerra venga bandita dalla terra .

    Trascorri un capodanno sereno con la tua famiglia .

    Un abbraccio

    elisa

    RispondiElimina
  3. Ciao Annarita, ti faccio i miei migliori Auguri per magnifico capodanno e un fantastico 2009, a te e famiglia.

    Un caloroso abbraccio Roberta.

    RispondiElimina
  4. Tanti carissimi auguri per un 2009 tutta salute!

    Maria Pia

    RispondiElimina
  5. Auguri colorati ed effervescenti ad AnnaRita e grandi complimenti per il suo bellissimo blog.

    Tornerò a farti visita, Nereide!:)

    mariagiovanna melis

    RispondiElimina
  6. Di niente, pheder! Un bell'articolo:)


    Un caro saluto

    annarita

    RispondiElimina
  7. Speriamo, cara Elisa, che coloro che hanno in manno il destino del mondo facciano le scelte giuste.


    Passerò più tardi dal tuo blog.


    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Grazie mille, Maria Pia:)


    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Cara Roberta, ti ringrazio e ricambio con tutto il cuore.


    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Cara Mariagiovanna, benvenuta. Mi fa molto piacere che tu sia passata di qui. Ti ringrazio per l'apprezzamento e ti rinnovo gli auguri.


    Torna quando vuoi, sarai sempre la benvenuta:)

    annarita

    RispondiElimina
  11. Un augurio per un 2009 pieno di salute, serenità e tanto buon lavoro.


    Rino.

    RispondiElimina
  12. Caro Mauro, è la seconda volta che mi dai gli auguri di buon anno e per la seconda volta, con affetto, te li rinnovo!:)


    Un abbraccio

    annarita:)

    RispondiElimina
  13. Auguri di cuore, Annarita, per questo 2009 appena iniziato.


    r.

    RispondiElimina
  14. Cara, carissima Renata, te li rinnovo moltiplicandoli per 2009 volte.


    Un abbraccio

    annarita

    RispondiElimina
  15. Caro Rino, che gioia sentirti! Ricambio l'augurio con tutto il cuore e ti aspetto più spesso qui da me.


    un abbraccio

    annarita

    RispondiElimina
  16. papavolontario1 gennaio 2009 18:44

    grazie per il passaggio e per gli auguri, che contraccambio molto volentieri. un grande "in bocca al lupo" a te e ai tuoi alunni per un 2009 che si annuncia problematico, ma che può essere l'inizio di novità importanti. staremo ad ascoltare con attenzione!

    RispondiElimina
  17. Felice e radioso 2009 anche a te.

    Vale

    RispondiElimina
  18. Papàvolontario ti ringrazio della visita e degli auguri rivolti a me e ai miei alunni.

    Speriamo che il 2009 possa portare novità positive che ci aiutino ad uscire da questa situazione critica.


    Ritorna, mi farai piacere.


    A presto!

    annarita:)

    RispondiElimina
  19. Pier, ci siamo scambiati gli auguri più volte, ma sono sempre graditi.


    Un abbraccio

    annarita

    RispondiElimina
  20. Ciao Annarita e i suoi alunni.. BUON ANNO NUOVO.. Spero che sia di pace e serenità per voi e le vostre famiglie!!!!

    RispondiElimina
  21. Grazie mille, Matteo. Contraccambio con affetto.

    A presto.

    annarita:)

    RispondiElimina
  22. Questa ode, che è di Pablo Neruda, la dedico come buon auspicio, per l’anno 2009 appena iniziato, ai miei amici Annarita, Pier Luigi Zanata, Stella, Artemisia, Ruben e tanti altri qui non nominati che hanno fatto clamore per le mie proposizioni presentate sui blog di Annarita e Pier Luigi. Naturalmente tralascio intenzionalmente i ragazzi ai quali non si addige ancora questa bella ode. Essi per ora sono immuni all’azione corrosiva della morte perché per quanto vi si disponessero la loro vitalità prorompente gli lo impedirebbe.

    Io mi sono sentito come un re per loro merito, ma resto sempre un essere modesto schivo dal mostrarmi in pompa magna. E poi, abituato da sempre a stare in disparte, sarei un disastro a fare la parte di star della mondanità anche per solo un tantino. Ma la vita, a volte, fa brutti scherzi...

    L’importante è seguire, per quel che si può, le raccomandazioni suggerite da Pablo Neruda in questa sua ode,


    Vostro Gaetano



    ODE ALLA VITA


    Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.


    Lentamente muore chi fa della televisione il suo guru. Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini selle “i” piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all’errore e ai sentimenti.


    Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.


    Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in sé stesso. Muore lentamente chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare. Muore lentamente chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.


    Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.


    Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.

    Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.


    Pablo Neruda

    RispondiElimina
  23. Gaetano, vedi quello che ho scritto su Scientificando, in un commento.


    Grazie ancora una volta.:)

    RispondiElimina
  24. Ancora tantissimi auguri, cara prof.

    RispondiElimina
  25. Caro Enzo anche a te e Buona Epifania.


    salutoni

    annarita:)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...